Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_newyork

La Comunità Ebraica di Roma a New York

Data:

21/11/2017


La Comunità Ebraica di Roma a New York

In collaborazione con Il Centro Primo Levi ed il Progetto Roma Lab conferenza su L 'Arco di Tito, gli Ebrei e la cerimonia dell’ Adventus. Marina Caffiero illustra il simbolismo della cerimonia del Papal adventus, la sua trasformazione nel corso del tempo e il ruolo ricoperto dagli ebrei.

La cerimonia della Papal dventus, che era originariamente chiamata processio (processione), è stata la più spettacolare tra i riti inaugurali dei rituali per l'installazione di un neo eletto Pontefice, e consisteva di una complessa ed orchestrata parata a cavallo (era infatti chiamata anche "cavalcata"). Nel Medioevo, gli ebrei romani usavano mostrarsi al nuovo Papa e poi fargli dono di un rotolo della Torah. Attraverso questo atto essi venivano definiti come popolo del libro. Con Leone X, nel 1513, il rituale del libro si interruppe. Gli anni seguenti sono quelli del sacco di Roma nel 1527, il rogo del Talmud nel 1553, e l'installazione del Ghetto nel 1555. A partire dal 1590, tuttavia, l'Universitas Haebreorum, come la comunità ebraica veniva chiamata, è stata nuovamente presente alla sfilata inaugurale a cavallo che portava il nuovo Papa ad attraversare tutta la città da San Pietro a San Giovanni in Laterano. Agli ebrei veniva assegnato l'Arco di Settimio Severo che era decorato con pannelli ed iscrizioni di benvenuto in latino e in ebraico.

Marina Caffiero è Professore Ordinario di Storia dell' Età Moderna presso l'Università di Roma "La Sapienza", Dipartimento di Storia, culture e religioni. I suoi campi di ricerca includono: 1) storia religiosa e culturale in Italia e in Europa dal XVI al XIX secolo (Inquisizione e le conversioni); 2) storia sociale degli ebrei e delle minoranze islamiche; 3) scritti di autori donna nell’ Europa Moderna.

LINK

 

La conferenza sarà preceduta dalla proiezione della pellicola Un giorno a Roma: Cronache nella vita giornaliera dell’odierna comunità ebraica di Roma, che per secoli ha vissuto nel limbo tra la persecuzione e l'integrazione.

Prodotta da Awen Film, una società di produzione con base a Brooklyn, New York. La parola "awen" significa "persona" nella lingua Lenape, e questo è anche l'idea guida dietro la missione del gruppo: di produrre e sostenere progetti indipendenti che si focalizzano su storie della condizione umana.

LINK

Informazioni

Data: Mar 21 Nov 2017

Orario: Dalle 18:00 alle 20:00

Organizzato da : ICI

In collaborazione con : Centro Primo Levi

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di New York

1727